Opere/Cerca nel catalogo/(Aquila)
 
 
Timo Bortolotti
(Aquila)/(1937)

Questa piccola aquila in terracotta rappresenta con tutta probabilità il primo modello per l’esecuzione di due grandi aquile in pietra porfirica apparse alla “Prima Mostra degli Artisti Mutilati di Guerra Milanesi” (1937); due versioni in bronzo del maestoso rapace sono inoltre poste a coronamento di un monumento funebre ideato e realizzato da Timo Bortolotti presso il cimitero di Caronno Varesino (Varese). Il monumento in questione è dedicato a Giovanni Bardelli e alla sua famiglia, al figlio Carletto, morto in tenera età (1906-1907), e alla moglie Lina Adele Bouvier (1879-1964).
Due massicci pilastri in pietra porfirica, sormontati ciascuno da un’aquila bronzea, dominano il monumento, mentre una lapide centrale ricorda Giovanni, Carletto e Lina. E sempre i pilastri sono impreziositi da caratteristici rilievi, anch’essi in pietra porfirica, che commemorano i due coniugi e la loro vita. Quello di sinistra rievoca il Bardelli come studioso (una figura maschile di spalle consulta dei testi in una biblioteca), come medico (rappresentato un bastone di Asclepio, antico simbolo greco legato alla medicina), ma anche come capitano degli alpini nel corso della Prima Guerra Mondiale (alla tomba Bardelli appartiene l’originale del rilievo «Vedetta alpina», rilievo di cui si ignorava la collocazione e conosciuto fino ad ora unicamente attraverso un immagine d’archivio (INV. DC1703), ruolo nel quale si distingue per coraggio e intraprendenza, tanto da ricevere due medaglie di bronzo al valore militare (un ramo di alloro e uno di quercia alludono a gloria e forza). Il pilastro destro ricorda invece Lina Bouvier, moglie e madre (un rilievo la ritrae stretta in un abbraccio col marito e il piccolo Carletto) e pittrice di professione (una figura femminile di spalle regge una tavolozza di colori e si accinge a dipingere una tela), che aveva quale soggetto prediletto per i propri quadri i fiori (come ricordato da un fascio di orchidee o iris), mentre in un ultimo rilievo è rappresentato un uccello, probabilmente una colomba, che tiene nel becco un ramo di ulivo.
Con estrema probabilità il Bortolotti riceve questa commissione per conoscenza diretta con il defunto Giovanni: entrambi volontari del corpo degli alpini nel corso del primo conflitto mondiale, erano d'istanza sul Monte Ortigara nel giugno del 1917, come confermano anche le onoreficenze militari ricevute dai due: Bortolotti, tenente del gruppo degli alpini, viene decorato con medaglia d'argento nel 1923 poiché «Comandante di una sezione mitragliatrici, alla testa di essa, incitando i suoi soldati con la parola e con l’esempio, con mirabile ardimento e sprezzo del pericolo, si lanciò attraverso un punto di obbligato passaggio, intensamente battuto dal tiro delle mitragliatrici nemiche, per raggiungere località adatta per controbattere l’avversario, che col fuoco efficacemente ostacolava l’avanzata delle colonne d’attacco. Ferito alla testa ed alle mani, nonostante le ingenti perdite subite dalla sezione, proseguì nell’avanzata, fino a raggiungere la meta, dove venne nuovamente e più gravemente ferito da granata nemica – Monte Ortigara, 25 giugno 1917»; il Bardelli, capitano medico del reggimento alpini, riceve una medaglia di bronzo al valore militare nel 1920 perché «durante un intenso bombardamento nemico, avendo un proietto di grosso calibro colpito e demolito il posto di medicazione, con bello esempio di calma, di fermezza e di sprezzo del pericolo, rimaneva saldo a medicare i feriti nella zona battuta dal fuoco e ne dirigeva personalmente lo sgombero, infondendo nei dipendenti calma e coraggio – Monte Ortigara, 10-26 giugno 1917». Lo scultore, gravemente ferito, riceve quindi le cure del coraggioso medico, e non è da escludere che il rapporto tra i due sia proseguito nel mondo artistico-culturale della Milano del primo dopoguerra: nel 1924 infatti Bortolotti apre il suo studio a Milano, trasferendosi nella città dove il Bardelli vive con la moglie Lina, nipote del pittore meneghino Pietro Bouvier (1839-1927) ed essa stessa pittrice.
Il legame col monumento di Caronno Varesino (già Caronno Ghiringhello sino al 1940) ci consente di ipotizzare un’ampia datazione della terracotta, che va dal 1934 - anno della morte del Bardelli - al 1937; vero è però che la data più plausibile sembrerebbe essere il 1937, tenendo presente che le due aquile in pietra porfirica vengono esposte nel novembre del 1937 alla galleria Pesaro e che entrambe quelle in bronzo del monumento sono firmate e datate “Timo Bortolotti XVI”, ovverosia XVI anno dell’era fascista (dal 29 ottobre 1937 al 28 ottobre 1938).
Non si è a conoscenza di mostre a cui abbia partecipato il piccolo bozzetto in terracotta, che si intravede, poggiato su di un’esile colonnina, in una fotografia d’epoca che ritrae Bortolotti nel suo studio (Inv. FT1295). Le due trasposizioni in pietra porfirica, esposte alla “Prima Mostra degli Artisti Mutilati di Guerra Milanesi” (1937), sono presentate con il titolo di «Aquile imperiali: Libica ed Etiopica», con un inconfutabile riferimento al regime e alle sue campagne di conquista territoriale; nonostante ciò, è ipotizzabile che, in origine, le aquile fossero un riferimento al corpo degli alpini, a cui sia il Bortolotti che il Bardelli appartenevano, proprio come chiariscono le parole di Donatella Bortolotti, figlia dell’artista: «Nella pietra ho soltanto lucidato qualche becco delle aquile. Aquile imperiali? No, aquile per un monumento agli alpini, visto che mio padre era un alpino» (De Micheli, 1987).
 
Roberta Perego

 Esposizioni: Milano, 1937 (due aquile in pietra porfirica).
 
+Visualizza la scheda completa
* Sculture
* ritratto di animale
 
*altre opere di Timo Bortolotti
* Pescatore al sole o Prima pesca
* La preda
* (La preghiera della madre)
* Marta Somarè, (Pucci)
* Mascherina
* Bimbo che dorme
* (Giuseppina)
* I Ciliberti o il filosofo e la sua ombra
* (Giardino)
* (Veduta con figure)
* (Studi di opere dell'Ermitage)
* (Figure femminili in costume e cappello) - (Figura femminile in costume e cappello)
* (Figura femminile in costume e cappello)
* (Studi di figure femminili) - (Studio di figura femminile)
* (Studi di figure femminili in costume da bagno)
* (Ritratto di Dodi)
* (Veduta di costa con barca)
* (Giardino on palme) - (Studio di albero)
* (Figura femminile in costume da bagno)
* (Figura femminile in costume da bagno)
* (Tre figure femminili in costume da bagno)
* (Figure femminili in costume da bagno)
* (Tre figure femminili in costume da bagno)
* (Ritratto di commilitone)
* Taccuino con 18 disegni (12 fogli) e appunti
* (Ritratto di bimba con cappello)
* (Donna che lavora a maglia)
* (Studio per il ritratto di Gabriella Esposito)
* (Studio di architettura)
* (Studi di monogramma)
* (Studi di monogramma)
* (Testa di donna)
* (Progetto di altare bizantino)
* (Ritratto di adolescente)
* (Studio per frontespizio)
* (Bambini che strizzano l'uva)
* (Studi di figura femminile che lava i panni)
* (Studio di paesaggio con campanile)
* (Doppio ritratto) - (Studio per ritratto)
* (Testa di putto)
* (Studio di paesaggio)
* (Ritratto maschile)
* (Studio di cavallo per Dioscuro)
* (Ritratto maschile) - (Ritratto femminile con cappello)
* (Ritratti maschili)
* (Due ritratti maschili)
* (Ritratto maschile e studio di altare)
* Paola
* Ida
* (Nudo di giovinetta)
* Paolina
* (Bambino)
* Capitano Sora
* (Ritratto della signora Mary)
* (Elvezia)
* Gloria
* Milli
* (Comunicanda)
* (Nudino femminile)
* (Prigioniero politico)
* (Reduci)
* Autoritratto
* Giuditta
* Orso
* (Giuseppina malata)
* (Una delle sorelle Cupis)
* (Lavandaia)
* Gloria
* (Testa di bimbo)
* Dioscuro-bozzetto
* (Testa di san Giovanni Bosco)
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* Stazione Via Crucis
* (Alpino con l'asino)
* (Tre nudi femminili)
* (Nudo femminile)
* (Nudo femminile)
* (Nudo femminile)
* Giuditta e Oloferne
* (Testa di bimbo)
* (Figura femminile)
* (Ritratto femminile)
* (Madonna)
* (Ritratto maschile)
* (Testa di bimbo)
* (Ritratto femminile)
* (Dodi)
* (Ritratto di bimbo)
* (Dodi)
* (Ritratto di giovane)
* Sorriso
* (Testa della Vergine)
* (Nudo femminile)
* (Nudino)
* (Madonnina)
* (Nudo femminile)
* (Fugura femminile in costume)
* Studio per "Riflessi"
* (Maternità)
* (Martire)
* (Gruppo di tre nudi femminili)
* ( Una delle sorelle Cupis o Figurina)
* (Sonno, figura maschile)
* (Sonno, figura femminile)
* (Ritratto di bimbo)
* Testa di Cristo
* (Testa di bimba)
* (Studio per "La preda")
* (Ragazza in costume)
* (Irma)
* Cane
* Testa di bimbo
* Ginny
* (Nudo seduto)
* (Santa)
* Ritratto della signora Mari
* (Autoritratto)
* (Ritratto di bimbo)
* (Ritratto maschile)
* (Testa di Vittoria)
* Giuseppina malata
* (testina di bimbo)
* (Testa di bimbo)
* (Ritratto maschile)
* (Volto Maschile)
* (Testa de "La preda")
* Studio per "Riflessi"
* (Elsa Maina)
 
* (Astice)
* (Adameris)
* Cavallo (Dioscuro)
* Milli
* Studio per "Bagnante"
* Ritratto della signora Mari
* (Busto del poeta Canossi)
* (Dodi)
* Pietà
* (Studio di cavallo e Studio di figura) - (Ritratto maschile)
* (Ritratto maschile)
* (Ritratto del Cav. Ing. Nodari)
* (Ritratto maschile)
* (Figura femminile in costume da bagno)
* Studio di nudo femminile)
* (Figura femminile seduta)
* (Figura femminile seduta)
* (Ritratto maschile)
* (Ritratto maschile)
* (Figura femminile seduta) - (Ritratto di uomo con barba)
* (Ritratto maschile)
* (Ritratto maschile)
* (studi di figure sedute e sdraiate)
* (Fontana con bambini)
* (Studio di testa femminile)
* (Madre che allatta) - (Studio di donna con bambino)
* (Studi di bambino)
* Blocco con 7 disegni e 7 fogli
* (Ritratto maschile)
* (Figura femminile di spalle)
* (Ritratto di bambina)
* (Ritratto maschile)
* (Studio di bambini)
* (Ritratto maschile)
* (Bimbo che dorme)
* Coro di Balilla e Piccole Italiane
* (Ritratto di adolescente) - (Ritratto femminile)
* (Ritratto femminile) - (Studio di fontana con figure)
* (Ritratto femminile) - (Ritratto di adolescente)
* (Ritratto femminile)
* (Studio di volto maschile)
* (Studi di architetture e Studio di volto maschile)
* (Ritratto femminile)
* (Cammello)
* (Ritratto di bambino)
* (Ritratto maschile)
* (Studio di cavallo)
* (Ritratto femminile)
* (Studio per ritratto maschile e Ritratto di Alba)
* (Studio di figura per Dioscuro)
* (Due ritratti)
* (Ritratto di bambina)
* (Ritratto d'uomo con cappello)
* (Studi di teste)
* (Studio di bambino e studi di mani) - (Studio di donna con bambino)
* (Studio di opera della Triennale)
* (Studio di figura femminile)
* (Ritratto di ragazzo)
* (Studi di pecore)
* (Tre figure femminili in costume da bagno) - (Figura femminile in costume da bagno)
* (Ritratto maschile)
* Ritratto maschile di profilo
* (Figura femminile in costume da bagno) - (Studio per figura femminile in costume da bagno)
* (Studio per ritratto di bambina)
* (Ritratto di bambina)
* (Ritratto di bambina)
* (Nudo femminile)
* (Figura femminile in costume da bagno)
* (Figura femminile in costume da bagno)
* (Ritratto femminile)
* (Figura femminile in costume da bagno)
* (Tre figure femminili)
* (Figura femminile in costume da bagno)
* (Nudo femminile)
* (Bosco)
* (Paesaggio)
* (Studio di paesaggio montano)
* (Studio per maternità)
* (Figura femminile in costume da bagno) - (Figure femminili in costume da bagno)
* (Ritratto di Paola)
* (Nudo femminile)
* (Nudo femminile)
* (Studi di figure)
* (Ritratto maschile)
* (Ritratto di bambina)
* (Ritratto maschile)
* (Ritratto maschile)
* (Ritratto di bambino)
* (Ritratto di bambino) - (Due bambini)
* (Studio per Pietà e Ritratto di uomo che dorme)
* (Nudo di donna)
* (Studi veneti)
* (Quattro ritratti)
* (Ritratto di bambina)
* (Figura maschile in costume da bagno)
* (Figura femminile in costume)
* (Figura femminile in costume da bagno)
* (Spiaggia) - (figura femminile che legge)
* (Figura maschile in costume da bagno)
* (Figura maschile in costume da bagno)
* (Figur maschile in costume da bagno)
* (Figure femminili in costume da bagno)
* (Studio di bambini) - (Ritratto di bambina con trecce)
* (Studi di figure)
* (Bambino che mangia)
* (Ritratto di donna con bambino)
 
visualizza versione accessibile
Condividi  
English VersionEnglish
 
 
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design