Autori/Bruno Innocenti
(Firenze, 1906; ivi, 1986) Allievo prediletto e assistente di Libero Andreotti dal 1926, collaborò con il maestro al Monumento ai caduti di Roncade e al Monumento alla madre italiana in Santa Croce a Firenze. Esordì nel 1925 esponendo le proprie opere alla Mostra d’Arte decorativa di Parigi, ottenendo alcuni premi e riconoscimenti. I risultati iniziali si muovevano verso una semplificazione e scomposizione della forma, molti dei suoi disegni sono conservati al Gabinetto dei disegni e delle stampe degli Uffizi.
Si presentò per invito a tutte le Biennali fino al 1948 ed a tutte le Quadriennali romane dell’anteguerra. Nel 1933, a seguito della morte di Andreotti, assunse la cattedra di scultura all’Istituto d’Arte di Firenze. Partecipò all’Esposizione Universale di Parigi del 1937, l’anno successivo espose alla Fiera Mondiale di New York, il Metropolitan Museum of Art organizzò una personale nel 1951.
Federica Marrubini

*opere di Bruno Innocenti
visualizza versione accessibile
Condividi  
English VersionEnglish
 
 
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design